Ultima modifica: 21 novembre 2018
Istituto Comprensivo di Prevalle > News > Insieme siamo InsuperAbili

Insieme siamo InsuperAbili

Giornate InsuperAbili sono quelle che stanno vivendo le scuole primarie di Prevalle e Villanuova sul Clisi realizzando  un progetto di riflessione sulle differenze, con un’attenzione particolare alla tematica della disabilità.   Parlare di differenze, e soprattutto di disabilità, nel contesto scolastico non è facile, ma è fondamentale e necessario. Un vero processo di inclusione non può passare per una strada che costeggi le differenze senza mai attraversarle: non è cercando di ignorarle che si allontanano o si fanno più insignificanti; non è evitandole, ma è proprio parlandone e facendo attività mirate che si combattono gli stereotipi, i pregiudizi e si  impara ad affrontare il disagio che proviamo di fronte a qualcuno che consideriamo “diverso” da noi o quando dobbiamo interagire con chi non ha le nostre stesse abitudini, i nostri stessi interessi.

Per questo motivo lo straordinario  lavoro quotidiano  che cerca di condividere modalità di fare scuola attraverso l’aiuto reciproco e la capacità di lavoro cooperativo,  da tre anni a questa parte vive una settimana di particolare attività con il progetto InsuperAbili .

Dal 20 al 24 novembre nelle nostre scuole è allora tutto un brulicare di attività: laboratori didattici, letture animate, visioni di filmati, giochi sensoriali, riflessioni guidate e  creazioni di cartelloni e striscioni..

E poi visite al centro diurno della Cogess a Villanuova per la partecipazione a laboratori artistici, un laboratorio filosofico offerto dalla biblioteca comunale di Prevalle  a cura della dott.ssa Di Ciocco e  quelli realizzati grazie al Progetto Calamaio della Cogess ( si ringrazia la Fondazione Comunità Bresciana che con il Fondo Filippini ha permesso la realizzazione di quest’ultimo intervento). Nell’atrio della scuola primaria di Prevalle è stata realizzata una vera e propria galleria di ritratti di personaggi del presente e del passato che si sono distinti per la loro speciale “diversita’ ” in vari campi della cultura, della scienza, dello sport o della rivendicazione dei diritti di liberta’ e uguaglianza a cura   delle classi quinte, gli stessi alunni in questi giorni si sono resi disponibili come guide alla visita

Ma anche i bambini  dell’infanzia Cantoni  attraverso un lavoro cooperativo  hanno riprodotto un grande disegno dell’elefantino Elmer,storia che ha fatto da filo conduttore per gli interventi rivolti ai più piccoli.

Quest’anno poi il simbolo scelto, l’aquilone, è stato realizzato nelle  classi anche con l’aiuto di mamme e papà ,un aquilone  colorato e di varie grandezze, perché  “ essere diversi e’ un valore, insieme ci fa volare.”

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi